Politica sulla privacy

Protezione dei dati (01/2020)

L’organo responsabile ai sensi delle leggi sulla protezione dei dati è:

#die.Digitalfabrik GmbH
Phoenixseestraße 14
44263 Dortmund
Germania

Registro delle imprese: pretura di Dortmund
Numero di registro: HRB 31639

Abbiamo scritto questa dichiarazione sulla privacy (versione 23.01.2020-311145703) per spiegarti, in conformità con i requisiti del regolamento generale sulla protezione dati (EU) 2016/679,quali informazioni raccogliamo, come utilizziamo i dati e le scelte che hai come visitatore di questo sito web.

Purtroppo, è nella natura delle cose che queste spiegazioni suonino molto tecniche, ma abbiamo cercato di descrivere le cose più importanti nel modo più semplice e chiaro possibile durante la preparazione.

Memorizzazione automatica dei dati

Al giorno d’oggi, quando si visitano i siti web, alcune informazioni vengono create e memorizzate automaticamente, e così anche su questo sito.

Quando visiti il nostro sito web, come stai facendo ora, il nostro web server (computer su cui è memorizzato questo sito web) memorizza automaticamente dati come

  • l’indirizzo (URL) del sito web visitato
  • browser e versione del browser
  • il sistema operativo utilizzato
  • l’indirizzo (URL) della pagina precedentemente visitata (referrer URL)
  • il nome dell’host e l’indirizzo IP del dispositivo da cui si accede
  • data e ora

nei file (file di log del server web).

Di regola, i file di log del server web sono conservati per una quindicina di giorni e poi cancellati automaticamente. Non trasmettiamo questi dati, ma non possiamo escludere la possibilità che questi dati possano essere visualizzati in caso di comportamenti illeciti.
La base giuridica secondo l’articolo 6 paragrafo 1 f GDPR (liceità del trattamento) è che c’è un interesse legittimo a consentire il funzionamento senza errori di questo sito web attraverso la raccolta di file di log del server web.

Cookie

Il nostro sito web utilizza cookie HTTP per memorizzare dati specifici dell’utente.
Di seguito spieghiamo cosa sono i cookie e perché vengono utilizzati in modo che tu possa comprendere meglio la seguente politica sulla privacy.

Cosa sono esattamente i Cookie?

Ogni volta che si naviga in internet, si usa un browser. I browser più conosciuti sono Chrome, Safari, Firefox, Internet Explorer e Microsoft Edge. La maggior parte dei siti web memorizza piccoli file di testo nel tuo browser. Questi file sono chiamati cookie.

Una cosa non può essere negata: i cookie sono dei piccoli aiutanti davvero utili. Quasi tutti i siti web utilizzano i cookie. Più precisamente, si tratta di cookie HTTP, poiché esistono anche altri cookie per altre aree di applicazione. I cookie HTTP sono piccoli file che vengono memorizzati sul tuo computer dal nostro sito web. Questi file cookie sono automaticamente collocati nella cartella dei cookie, effettivamente il “cervello” del tuo browser. Un cookie consiste in un nome e un valore. Quando si definisce un cookie, devono essere specificati anche uno o più attributi.

I cookie memorizzano alcuni dati dell’utente, come la lingua o le impostazioni personali delle pagine. Quando torna sul nostro sito, il tuo browser trasmette le informazioni “relative all’utente” al nostro sito. Grazie ai cookie, il nostro sito web sa chi sei e ti offre la tua solita impostazione predefinita. In alcuni browser, ogni cookie ha un proprio file, in altri, come Firefox, tutti i cookie sono memorizzati in un unico file.

Ci sono sia cookie di prima parte che cookie di terze parti. I cookie di prima parte sono creati direttamente dal nostro sito, i cookie di terza parte sono creati da siti web partner (ad esempio Google Analytics). Ogni cookie deve essere valutato individualmente, poiché ogni cookie memorizza dati diversi. Anche il tempo di scadenza di un cookie varia da pochi minuti a qualche anno. I cookie non sono programmi software e non contengono virus, trojan o altri “parassiti”. I cookie non possono nemmeno accedere alle informazioni sul tuo PC.

I dati dei cookie, per esempio, possono apparire così:

  • Nome: _ga
  • Scadenza: 2 anni
  • Scopo: differenziazione dei visitatori del sito web
  • Valore di esempio: GA1.2.1326744211.152311145703

Un browser dovrebbe supportare le seguenti dimensioni minime:

  • Un cookie dovrebbe poter contenere almeno 4096 byte
  • Dovrebbe essere possibile memorizzare almeno 50 cookie per dominio
  • Un totale di almeno 3000 cookie dovrebbe poter essere memorizzato

Quali tipi di cookie esistono?

La questione di quali cookie utilizziamo in particolare dipende dai servizi utilizzati ed è chiarita nelle seguenti sezioni della politica sulla privacy. A questo punto, vorremmo discutere brevemente i diversi tipi di cookie HTTP.

Si possono distinguere 4 tipi di cookie:

Cookie assolutamente necessari
Questi cookie sono necessari per garantire la funzionalità di base del sito web. Per esempio, questi cookie sono necessari quando un utente mette un prodotto nel carrello, poi continua a navigare su altre pagine e successivamente va alla cassa. Questi cookie non cancellano il carrello, anche se l’utente chiude la finestra del suo browser.

Cookie funzionali
Questi cookie raccolgono informazioni sul comportamento dell’utente e se l’utente riceve messaggi di errore. Inoltre, questi cookie sono anche utilizzati per misurare il tempo di caricamento e il comportamento del sito web con diversi browser.

Cookie mirati
Questi cookie forniscono una migliore esperienza utente. Per esempio, vengono salvati i dati dei moduli, le posizioni inserite o le dimensioni dei caratteri.

Cookie pubblicitari
Questi cookie sono anche chiamati cookie di targeting. Sono utilizzati per fornire all’utente pubblicità adattata individualmente. Questo può essere molto pratico, ma anche molto fastidioso.

Di solito, quando si visita un sito web per la prima volta, viene chiesto quale di questi tipi di cookie si desidera consentire. E naturalmente, anche questa decisione viene memorizzata in un cookie.

Come posso eliminare i cookie?

Sei tu a decidere come e se utilizzare i cookie. Indipendentemente dal servizio o dal sito web da cui provengono i cookie, hai sempre la possibilità di cancellare i cookie, di permetterli solo parzialmente o di disabilitarli. Per esempio, è possibile bloccare i cookie di terze parti ma permettere tutti gli altri cookie.

Se vuoi scoprire quali cookie sono stati memorizzati nel tuo browser, se vuoi cambiare o cancellare le impostazioni dei cookie, controlla le impostazioni del tuo browser:

Chrome: eliminare, attivare e gestire i cookie in Chrome

Safari: gestire i cookie e i dati del sito web con Safari

Firefox: elimina i cookie per rimuovere i dati che i siti web hanno messo sul tuo computer.

Internet Explorer: eliminare e gestire i cookie

Microsoft Edge: eliminare e gestire i cookie

Se in generale non vuoi i cookie, puoi impostare il tuo browser in modo che ti informi sempre quando un cookie deve essere impostato. In questo modo, puoi decidere per ogni singolo cookie se permetterlo o meno. La procedura varia a seconda del browser. La cosa migliore da fare è cercare le istruzioni in Google con il termine di ricerca “Delete Cookies Chrome” o “Deactivate Cookies Chrome” nel caso di un browser Chrome o sostituire la parola “Chrome” con il nome del vostro browser, ad esempio Edge, Firefox, Safari.

E la mia protezione dei dati?

Le cosiddette “linee guida sui cookie” sono in vigore dal 2009. Dichiarano che la memorizzazione dei cookie richiede il consenso del visitatore del sito web (cioè te). All’interno dei paesi dell’UE, tuttavia, ci sono ancora reazioni molto diverse a queste direttive. In Germania, la direttiva sui cookie non è stata implementata come legge nazionale. Invece, questa direttiva è stata ampiamente implementata nell’articolo § 15 comma 3 della legge tedesca sui telemedia (TMG).

Se vuoi saperne di più sui cookie e non hai paura della documentazione tecnica, ti consigliamo questo link https://tools.ietf.org/html/rfc6265, dove trovi la Request for Comments der Internet Engineering Task Force (IETF) chiamata “HTTP State Management Mechanism”.

Conservazione dei dati personali

I dati personali che ci fornisci elettronicamente su questo sito web, come il tuo nome, indirizzo email, indirizzo o altri dettagli personali quando invii un modulo o commenti sul blog, insieme all’ora e all’indirizzo IP, saranno utilizzati da noi solo per lo scopo dichiarato, tenuti al sicuro e non trasmessi a terzi.

Pertanto, utilizziamo i tuoi dati personali solo per comunicare con i visitatori che desiderano espressamente essere contattati e per elaborare i servizi e i prodotti offerti su questo sito web. Non divulghiamo i tuoi dati personali senza il tuo consenso, ma non possiamo escludere la possibilità che questi dati siano accessibili in caso di condotta illecita.

Se ci invii dati personali per e-mail – quindi al di fuori di questo sito – non possiamo garantire la trasmissione sicura e la protezione dei tuoi dati. Si raccomanda di non inviare mai dati confidenziali via e-mail senza crittografia.

Secondo l’articolo 6 (1) a GDPR (liceità del trattamento), la base giuridica è che tu ci dai il consenso a trattare i dati che hai inserito. Puoi revocare questo consenso in qualsiasi momento – è sufficiente una e-mail informale, troverai i nostri dati di contatto nell’area stampa.

Diritti secondo il regolamento generale sulla protezione dei dati

Secondo le disposizioni del GDPR, hai generalmente i seguenti diritti:

  • Diritto alla rettifica (articolo 16 GDPR)
  • Diritto alla cancellazione (“diritto all’oblio”) (articolo 17 GDPR)
  • Diritto alla limitazione del trattamento (articolo 18 GDPR)
  • Diritto alla notifica – obbligo di notifica in relazione alla rettifica o alla cancellazione dei dati personali o alla limitazione del trattamento (articolo 19 GDPR)
  • Diritto alla portabilità dei dati (articolo 20 GDPR)
  • Diritto di opposizione (articolo 21 GDPR)
  • Diritto a non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione (articolo 22 GDPR).

Se ritieni che il trattamento dei tuoi dati violi la legge sulla protezione dei dati o che i tuoi diritti alla protezione dei dati siano stati violati in altro modo, puoi rivolgervi all’ Incaricato federale per la protezione dei dati e la libertà d’informazione (BfDI).

Valutazione del comportamento dei visitatori

Nella seguente dichiarazione sulla protezione dei dati, ti informiamo se e come valutiamo i dati della tua visita a questo sito web. La valutazione dei dati raccolti è generalmente anonima e non possiamo trarre alcuna conclusione sulla tua persona dal tuo comportamento su questo sito web.

Puoi saperne di più su come opporti a questa analisi dei dati di visita nella seguente dichiarazione sulla protezione dei dati.

Crittografia TLS con https

Utilizziamo https per trasmettere i dati su Internet in modo a prova di intercettazione (protezione dei dati mediante progettazione tecnica, articolo 25 paragrafo 1 GDPR). Utilizzando TLS (Transport Layer Security), un protocollo di crittografia per la trasmissione sicura dei dati su Internet, possiamo garantire la protezione dei dati riservati. Puoi riconoscere l’uso di questa protezione della trasmissione dei dati dal piccolo simbolo del lucchetto in alto a sinistra del browser e dall’uso dello schema https (invece di http) come parte del nostro indirizzo internet.

Informativa sulla privacy di Google Maps

Sul nostro sito web utilizziamo Google Maps della società Google Inc. (1600 Amphitheatre Parkway Mountain View, CA 94043, USA). Google Maps ci permette di visualizzare meglio i luoghi e quindi di migliorare il nostro servizio. Utilizzando Google Maps, i dati vengono trasmessi a Google e memorizzati sui server di Google. Qui vorremmo entrare più in dettaglio su cos’è Google Maps, perché usiamo questo servizio di Google, quali dati vengono memorizzati e come si può impedire questo.

Che cos’è Google Maps?

Google Maps è un servizio di mappatura online fornito da Google Inc. Google Maps ti permette di cercare la posizione esatta di città, luoghi di interesse, alloggi o aziende su internet tramite un PC o tramite un’applicazione. Se le aziende sono rappresentate su Google My Business, oltre alla posizione vengono visualizzate ulteriori informazioni sull’azienda. Per mostrare come arrivarci, le sezioni della mappa di una località possono essere integrate in un sito web tramite codice HTML. Google Maps visualizza la superficie terrestre come una mappa stradale o come un’immagine aerea o satellitare. Grazie alle immagini di Street View e alle immagini satellitari di alta qualità, sono possibili rappresentazioni molto accurate.

Perché usiamo Google Maps sul nostro sito web?

Tutti i nostri sforzi su questo sito sono volti a fornirti un tempo utile e significativo sul nostro sito. Integrando Google Maps, possiamo fornirti le informazioni più importanti sui vari luoghi. Grazie a Google Maps puoi vedere a colpo d’occhio dove ci troviamo. Le indicazioni ti mostrano sempre il modo migliore o più veloce per arrivare da noi. È possibile visualizzare le indicazioni per i percorsi in auto, con i mezzi pubblici, a piedi o in bicicletta. Per noi, fornire Google Maps fa parte del nostro servizio clienti.

Quali dati memorizza Google Maps?

Affinché Google Maps possa offrire il suo servizio in modo completo, l’azienda deve raccogliere e conservare i tuoi dati. Questo include i termini di ricerca inseriti, il tuo indirizzo IP e le coordinate di latitudine e longitudine. Se usi la funzione di pianificazione del percorso, viene memorizzato anche l’indirizzo di partenza che hai inserito. Tuttavia, questa memorizzazione dei dati avviene sui siti web di Google Maps. Possiamo solo informarti di questo, ma non possiamo influenzarlo. Poichè abbiamo integrato Gooogle Maps nel nostro sito web, Google imposta almeno un cookie (nome: NID) nel tuo browser. Questo cookie memorizza i dati relativi al comportamento dell’utente. Google utilizza questi dati principalmente per ottimizzare i propri servizi e per fornirti pubblicità individuale e personalizzata.

Il seguente cookie è impostato nel tuo browser a causa dell’integrazione di Google Maps:

  • Nome: NID
  • Data di scadenza: dopo 6 mesi
  • Scopo: NID è utilizzato da Google per personalizzare gli annunci in base alle tue ricerche su Google. Con l’aiuto del cookie, Google “ricorda” le tue query di ricerca più frequenti o le tue precedenti interazioni con gli annunci. In questo modo otterrai sempre annunci su misura. Il cookie contiene un ID unico che Google utilizza per raccogliere le impostazioni personali dell’utente a fini pubblicitari.
  • Valore di esempio: 188=h26c1Ktha7fCQTx8rXgLyATyITJ311145703

Nota: Non possiamo garantire la completezza dei dati memorizzati. Soprattutto quando si usano i cookie, i cambiamenti di Google non possono mai essere esclusi. Per identificare il NID del cookie, è stata creata una pagina di prova separata in cui era integrato solo Google Maps.

Per quanto tempo e dove vengono conservati i dati?

I server di Google sono situati in centri dati in tutto il mondo. Tuttavia, la maggior parte dei server si trova in America. Per questo motivo, anche i tuoi dati sono sempre più conservati negli Stati Uniti. Qui puoi leggere esattamente dove si trovano i data center di Google: https://www.google.com/about/datacenters/inside/locations/?hl=it

Google distribuisce i dati su diversi supporti dati. Questo significa che i dati possono essere recuperati più rapidamente e sono meglio protetti contro qualsiasi tentativo di manipolazione. Ogni centro dati ha anche programmi speciali di emergenza. Per esempio, se ci sono problemi con l’hardware di Google o se un disastro naturale colpisce i server, è ancora molto probabile che i dati rimangano protetti.

Google memorizza alcuni dati per un determinato periodo di tempo. Per gli altri dati, Google offre solo la possibilità di cancellarli manualmente. Inoltre, l’azienda anonimizza anche le informazioni (come i dati pubblicitari) nei log del server cancellando parte dell’indirizzo IP e le informazioni dei cookie dopo 9 e 18 mesi rispettivamente.

Come posso cancellare i miei dati o impedirne la memorizzazione?

Con la cancellazione automatica dei dati di localizzazione e di attività introdotta nel 2019, le informazioni di localizzazione e di attività web/app saranno conservate per 3 o 18 mesi – a seconda della tua decisione – e poi cancellate. Inoltre, puoi anche cancellare manualmente questi dati dalla tua cronologia in qualsiasi momento tramite il tuo account Google. Se vuoi impedire completamente il tracciamento della tua posizione, devi mettere in pausa la sezione “Attività Web e App” nell’account Google. Clicca su “Dati e personalizzazione” e poi sull’opzione “Impostazione attività”. Qui è possibile attivare o disattivare le attività.

Puoi anche disattivare, cancellare o gestire singoli cookie nel tuo browser. A seconda del browser che usi, questo funziona in modi diversi. Le seguenti istruzioni mostrano come gestire i cookie nel tuo browser:

Chrome: eliminare, attivare e gestire i cookie in Chrome

Safari: gestire i cookie e i dati del sito web con Safari

Firefox: elimina i cookie per rimuovere i dati che i siti web hanno messo sul tuo computer.

Internet Explorer: eliminare e gestire i cookie

Microsoft Edge: eliminare e gestire i cookie

Se in generale non vuoi i cookie, puoi impostare il tuo browser in modo che ti informi sempre quando un cookie deve essere impostato. In questo modo, puoi decidere per ogni singolo cookie se permetterlo o meno.

Google partecipa attivamente al EU-U.S. Privacy Shield Framework, che regola il trasferimento accurato e sicuro dei dati personali. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo qui: https://www.privacyshield.gov/participant?id=a2zt000000001L5AAI. Se vuoi saperne di più sul trattamento dei dati da parte di Google, ti consigliamo di leggere l’informativa sulla privacy dell’azienda al link https://policies.google.com/privacy?hl=it.

Google Fonts Informativa sulla privacy

Sul nostro sito usiamo Google Fonts di Google Inc. (1600 Amphitheatre Parkway Mountain View, CA 94043, USA) .

Non è necessario effettuare il login o inserire una password per utilizzare Google Fonts. Inoltre, nessun cookie viene memorizzato nel tuo browser. I file (CSS, font) sono richiesti tramite i domini di Google fonts.googleapis.com e fonts.gstatic.com. Secondo Google, le richieste di CSS e font sono completamente separate da tutti gli altri servizi di Google. Se hai un account Google, non devi preoccuparti che le informazioni del tuo account Google vengano trasmesse a Google mentre usi Google Fonts. Google registra l’uso dei CSS (Cascading Style Sheets) e dei font utilizzati e conserva questi dati in modo sicuro. Guarderemo esattamente come appare l’archiviazione dei dati in modo più dettagliato.

Cosa sono i Google Fonts?

Google Fonts (ex Google Web Fonts) è una directory interattiva di più di 800 caratteri forniti da Google LLC per l’uso gratuito.

Molti di questi font sono pubblicati sotto la SIL Open Font License, mentre altri sono pubblicati sotto la Apache License. Entrambi sono licenze di software libero. Così, possiamo usarli liberamente senza pagare i diritti di licenza.

Perché usiamo Google Fonts sul nostro sito web?

Con Google Fonts, possiamo usare i font sul nostro sito web e non dobbiamo caricarli sul nostro server. Google Fonts è un componente importante per mantenere alta la qualità del nostro sito web. Tutti i Google Fonts sono ottimizzati automaticamente per il web e questo risparmia il volume di dati ed è un grande vantaggio soprattutto per l’uso su dispositivi mobili. Quando visiti il nostro sito, la bassa dimensione del file assicura un tempo di caricamento veloce. Inoltre, i Google Fonts sono i cosiddetti web fonts sicuri. Diversi sistemi di sintesi delle immagini (rendering) in diversi browser, sistemi operativi e dispositivi mobili possono portare ad errori. Tali errori possono talvolta distorcere l’aspetto dei testi o di intere pagine web. Grazie al veloce Content Delivery Network (CDN), non ci sono problemi di cross-platform con Google Fonts. Google Fonts supporta tutti i browser più comuni (Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari, Opera) e funziona in modo affidabile sulla maggior parte dei sistemi operativi mobili moderni, compresi Android 2.2+ e iOS 4.2+ (iPhone, iPad, iPod).

Utilizziamo quindi i Google Fonts per poter presentare tutto il nostro servizio online nel modo più bello e uniforme possibile. Secondo l’art. 6 (1) f lit. F GDPR, questo costituisce già un “interesse legittimo” nel trattamento dei dati personali. “Interesse legittimo” in questo caso significa sia interessi legali che economici o ideali riconosciuti dall’ordinamento giuridico.

Quali dati vengono memorizzati da Google?

Quando si visita il nostro sito web, i font vengono ricaricati tramite un server di Google. Questa chiamata esterna trasmette i dati ai server di Google. In questo modo, Google riconosce anche che tu o il tuo indirizzo IP sta visitando il nostro sito web. L’API di Google Fonts è stata sviluppata per ridurre la raccolta, la memorizzazione e l’uso dei dati dell’utente finale a quanto necessario per la fornitura efficiente dei font. A proposito, API sta per “Application Programming Interface” e serve, tra le altre cose, come trasmettitore di dati nel settore del software.

Google Fonts memorizza le richieste di CSS e di font in modo sicuro presso Google ed è quindi protetto. Attraverso i dati di utilizzo raccolti, Google può determinare la popolarità dei font. Google pubblica i risultati su pagine di analisi interne, come Google Analytics. Inoltre, Google utilizza anche i dati del proprio web crawler per determinare quali siti web utilizzano Google Fonts. Questi dati sono pubblicati nel database BigQuery di Google Fonts. BigQuery è un servizio web di Google per le aziende che vogliono spostare e analizzare grandi quantità di dati.

Va notato, tuttavia, che informazioni come l’indirizzo IP, le impostazioni della lingua, la risoluzione dello schermo del browser, la versione del browser e il nome del browser sono automaticamente trasmessi ai server di Google da ogni richiesta di Google Font. Se anche questi dati vengono memorizzati non può essere chiaramente determinato o non è chiaramente comunicato da Google.

Per quanto tempo e dove vengono conservati i dati?

Google memorizza le richieste di risorse CSS per un giorno sui suoi server, che si trovano principalmente al di fuori dell’UE. Questo ci permette di utilizzare i font con l’aiuto di un Stylesheets di Google. Un Stylesheet è un modello di formato che può essere utilizzato per cambiare facilmente e rapidamente il design o il carattere di un sito web, per esempio.

I file dei font sono conservati da Google per un anno. Google persegue così l’obiettivo di migliorare fondamentalmente il tempo di caricamento dei siti web. Se milioni di pagine web fanno riferimento agli stessi caratteri, questi vengono memorizzati nella cache dopo la prima visita e ricompaiono immediatamente su tutte le altre pagine web visitate in seguito. A volte Google aggiorna i file dei font per ridurre le dimensioni del file, aumentare la copertura linguistica e migliorare il design.

Come posso cancellare i miei dati o impedirne la memorizzazione?

I dati che Google memorizza per un giorno o un anno non possono essere semplicemente cancellati. I dati vengono trasmessi automaticamente a Google quando si visita il sito. Per cancellare prematuramente questi dati, è necessario contattare il supporto di Google all’indirizzo https://support.google.com/?hl=it&tid=311145703. In questo caso, è possibile impedire la memorizzazione dei dati solo se non si visita il nostro sito.

A differenza di altri font web, Google ci permette un accesso illimitato a tutti i font. Possiamo quindi accedere a un mare illimitato di font e ottenere il massimo dal nostro sito web. Si può scoprire di più su Google Fonts e altre questioni all’indirizzo https://developers.google.com/fonts/faq?tid=311145703. Lì, Google entra in questioni relative alla privacy, ma le informazioni veramente dettagliate sulla conservazione dei dati non sono incluse. È relativamente difficile (quasi impossibile) ottenere informazioni veramente precise sui dati memorizzati da Google.

Puoi anche scoprire quali dati vengono generalmente raccolti da Google e per cosa vengono utilizzati questi dati su https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/.

Google Fonts Local Informativa sulla privacy

Sul nostro sito usiamo Google Fonts di Google Inc. (1600 Amphitheatre Parkway Mountain View, CA 94043, USA). Abbiamo integrato i Google Fonts localmente, cioè sul nostro server web – non sui server di Google. Questo significa che non c’è nessuna connessione con i server di Google e quindi nessun trasferimento o memorizzazione di dati.

Cosa sono i Google Fonts?

Google Fonts (ex Google Web Fonts) è una directory interattiva di più di 800 caratteri forniti da Google LLC per l’uso gratuito. Con Google Fonts, puoi usare i font senza caricarli sul tuo server. Tuttavia, al fine di evitare qualsiasi trasferimento di informazioni al server di Google a questo proposito, abbiamo scaricato i font sul nostro server. In questo modo, agiamo in conformità con la protezione dei dati e non inviamo alcun dato a Google Fonts.

A differenza di altri font web, Google ci permette un accesso illimitato a tutti i font. Possiamo quindi accedere a un mare illimitato di font e ottenere il massimo dal nostro sito web. Si può scoprire di più su Google Fonts e altre questioni all’indirizzo https://developers.google.com/fonts/faq?tid=311145703.

Google Analytics Informativa sulla privacy

Sul nostro sito web utilizziamo lo strumento di monitoraggio delle analisi Google Analytics (GA) della società americana Google LLC (1600 Amphitheatre Parkway Mountain View, CA 94043, USA). Google Analytics raccoglie dati sulle tue azioni sul nostro sito web. Per esempio, quando si clicca su un link, questa azione viene memorizzata in un cookie e inviata a Google Analytics. I rapporti che riceviamo da Google Analytics ci aiutano ad adattare meglio il nostro sito web e il nostro servizio alle tue preferenze. Di seguito, entreremo più in dettaglio sullo strumento di tracciamento e ti informeremo in particolare su quali dati vengono memorizzati e su come puoi evitarlo.

Che cos’è Google Analytics?

Google Analytics è uno strumento di monitoraggio utilizzato per analizzare il traffico sul nostro sito web. Affinché Google Analytics funzioni, un codice di tracciamento è incorporato nel codice del nostro sito web. Quando visiti il nostro sito web, questo codice registra varie azioni che compi sul nostro sito. Non appena si lascia il nostro sito web, questi dati vengono inviati ai server di Google Analytics e memorizzati lì.

Google elabora i dati e noi riceviamo rapporti sul comportamento degli utenti. Questi rapporti possono includere, ma non sono limitati a quanto segue:

  • Rapporti sul pubblico: i rapporti sul pubblico ci aiutano a conoscere meglio i nostri utenti e a sapere più precisamente chi è interessato al nostro servizio.
  • Rapporti di visualizzazione: i rapporti di visualizzazione ci aiutano ad analizzare e migliorare la nostra pubblicità online.
  • Rapporti di acquisizione: i rapporti di acquisizione ci danno informazioni utili su come attirare più persone al nostro servizio.
  • Rapporti sul comportamento: questo ci dice come si interagisce con il nostro sito web. Possiamo tracciare il percorso che fai sul nostro sito e quali link clicchi.
  • Rapporti di conversione: la conversione è quando si compie un’azione desiderata come risultato di un messaggio di marketing. Per esempio, quando si passa dall’essere solo un visitatore del sito web a un acquirente o un iscritto alla newsletter. Questi rapporti ci aiutano a saperne di più su come i nostri sforzi di marketing stanno funzionando per te. È così che vogliamo aumentare il nostro tasso di conversione.
  • Rapporti in tempo reale: qui sappiamo sempre immediatamente cosa sta succedendo sul nostro sito web. Per esempio, possiamo vedere quanti utenti stanno leggendo questo testo.

Perché utilizziamo Google Analytics sul nostro sito web?

Il nostro obiettivo con questo sito è chiaro: vogliamo offrirti il miglior servizio possibile. Le statistiche e i dati di Google Analytics ci aiutano a raggiungere questo obiettivo.

I dati valutati statisticamente ci mostrano un quadro chiaro dei punti di forza e di debolezza del nostro sito web. Da un lato, possiamo ottimizzare il nostro sito in modo che sia trovato più facilmente dalle persone interessate su Google. D’altra parte, i dati ci aiutano a capire meglio te come visitatore. Sappiamo quindi esattamente cosa dobbiamo migliorare nel nostro sito web per fornirti il miglior servizio possibile. I dati ci aiutano anche a realizzare le nostre misure pubblicitarie e di marketing in modo più individuale ed economico. Dopo tutto, ha solo senso mostrare i nostri prodotti e servizi alle persone che sono interessate a loro.

Quali dati vengono memorizzati da Google Analytics?

Google Analytics utilizza un codice di tracciamento per creare un ID casuale e unico che è collegato al cookie del tuo browser. In questo modo Google Analytics ti riconosce come nuovo utente. La prossima volta che visiterai il nostro sito, sarai riconosciuto come un utente “di ritorno”. Tutti i dati raccolti vengono memorizzati insieme a questo ID utente. Questo è ciò che rende possibile la valutazione di profili di utenti pseudonimi in primo luogo.

Gli identificatori come i cookie e gli ID delle istanze delle app misurano le sue interazioni sul nostro sito web. Le interazioni sono tutti i tipi di azioni che esegui sul nostro sito web. Se si utilizzano anche altri sistemi di Google (come un account Google), i dati generati tramite Google Analytics possono essere collegati a cookie di terze parti. Google non condivide i dati di Google Analytics a meno che noi, in qualità di gestori del sito web, non lo autorizziamo. Eccezioni possono essere fatte se richiesto dalla legge.

I seguenti cookie sono utilizzati da Google Analytics:

Nome: _ga
Valore:2.1326744211.152311145703-5
Scopo: per impostazione predefinita, analytics.js utilizza il cookie _ga per memorizzare l’ID utente. Fondamentalmente, serve a distinguere i visitatori del sito.
Scadenza: dopo 2 anni

Nome: _gid
Valore:2.1687193234.152311145703-1
Scopo: il cookie è utilizzato anche per distinguere i visitatori del sito web
Scadenza: dopo 24 ore

Nome: _gat_gtag_UA_<property-id>
Valore: 1
Scopo:Utilizzato per abbassare il tasso di richiesta. Se Google Analytics è fornito tramite Google Tag Manager, questo cookie si chiama _dc_gtm_ <property-id>.
Scadenza: dopo 1 minuto

Nome: AMP_TOKEN
Valore: non specificato
Scopo: il cookie ha un token che può essere utilizzato per recuperare un ID utente dal servizio ID del cliente AMP. Altri valori possibili indicano un logout, una richiesta o un errore.
Scadenza:dopo 30 secondi fino a un anno

Nome: __utma
Valore:1564498958.1564498958.1564498958.1
Scopo: Questo cookie è utilizzato per tracciare il tuo comportamento sul sito web e misurare le prestazioni. Il cookie viene aggiornato ogni volta che le informazioni vengono inviate a Google Analytics.
Scadenza: dopo 2 anni

Nome: __utmt
Valore: 1
Scopo: il cookie è usato come _gat_gtag_UA_<property-id> per limitare il tasso di richiesta.
Scadenza: dopo 10 minuti

Nome: __utmb
Valore:3.10.1564498958
Scopo: questo cookie è utilizzato per determinare le nuove sessioni. Viene aggiornato ogni volta che nuovi dati o informazioni vengono inviati a Google Analytics.
Scadenza: dopo 30 minuti

Nome: __utmc
Valore: 167421564
Scopo: questo cookie viene utilizzato per impostare nuove sessioni per i visitatori che ritornano. Questo è un cookie di sessione e viene memorizzato solo fino a quando non si chiude di nuovo il browser.
Scadenza: dopo la chiusura del browser

Nome: __utmz
Valore: m|utmccn=(referral)|utmcmd=referral|utmcct=/
Scopo: il cookie viene utilizzato per identificare la fonte del traffico verso il nostro sito web. Questo significa che il cookie memorizza da dove sei arrivato al nostro sito web. Questa potrebbe essere un’altra pagina o una pubblicità.
Scadenza: dopo 6 mesi

Nome: __utmv
Valore: nessun valore
Scopo: il cookie viene utilizzato per memorizzare i dati utente personalizzati. È sempre aggiornato quando le informazioni vengono inviate a Google Analytics.
Scadenza: dopo 2 anni

Nota: questa lista non può rivendicare di essere esaustiva, poiché anche Google cambia di tanto in tanto la scelta dei suoi cookie.

Qui ti mostriamo una panoramica dei dati più importanti raccolti con Google Analytics:

Heatmaps: Google crea le cosiddette Heatmaps. Le heatmaps permettono di vedere esattamente le aree su cui si clicca. Questo ci dà informazioni su dove stai “navigando” sul nostro sito.

Durata della sessione: Google definisce la durata della sessione come il tempo trascorso sul nostro sito senza uscire. Se sei stato inattivo per 20 minuti, la sessione termina automaticamente.

Frequenza di rimbalzo (engl. Bouncerate): un rimbalzo è quando si visualizza solo una pagina sul nostro sito web e poi si lascia di nuovo il nostro sito web.

Creazione dell’account: quando si crea un account o si effettua un ordine sul nostro sito, Google Analytics raccoglie questi dati.

Indirizzo IP: l’indirizzo IP è mostrato solo in forma abbreviata in modo che non sia possibile una chiara assegnazione.

Posizione: l’indirizzo IP può essere usato per determinare il paese e la tua posizione approssimativa. Questo processo è anche chiamato determinazione della posizione IP.

Informazioni tecniche: le informazioni tecniche includono, ma non si limitano a, il tipo di browser, il provider di servizi internet o la risoluzione dello schermo.

Fonte di origine: Google Analytics o, naturalmente, ci interessa anche sapere da quale sito web o da quale pubblicità sei arrivato al nostro sito.

Altri dati includono i dettagli di contatto, eventuali valutazioni, la riproduzione di media (ad esempio quando si riproduce un video tramite il nostro sito), la condivisione di contenuti tramite i social media o l’aggiunta ai preferiti. L’elenco non pretende di essere completo e serve solo come orientamento generale della memorizzazione dei dati da parte di Google Analytics.

Per quanto tempo e dove vengono conservati i dati?

Google ha server in tutto il mondo. La maggior parte dei server si trova in America e di conseguenza i tuoi dati sono per lo più memorizzati su server americani. Puoi scoprire dove si trovano esattamente i data center di Google qui: https://www.google.com/about/datacenters/inside/locations/?hl=it

I tuoi dati sono distribuiti su diversi supporti fisici di dati. Questo ha il vantaggio che i dati possono essere recuperati più rapidamente e sono meglio protetti dalla manipolazione. In ogni centro dati di Google, ci sono programmi di emergenza corrispondenti per i tuoi dati. Se, per esempio, l’hardware di Google si guasta o i disastri naturali paralizzano i server, il rischio di un’interruzione del servizio di Google rimane comunque basso.

Google Analytics ha un periodo di conservazione standard di 26 mesi per i tuoi dati utente. Poi i tuoi dati utente vengono cancellati. Tuttavia, abbiamo la possibilità di scegliere noi stessi il periodo di conservazione dei dati degli utenti. Ci sono cinque opzioni a nostra disposizione per questo:

  • Cancellazione dopo 14 mesi
  • Cancellazione dopo 26 mesi
  • Cancellazione dopo 38 mesi
  • Cancellazione dopo 50 mesi
  • Nessuna cancellazione automatica

Una volta scaduto il periodo specificato, i dati vengono cancellati una volta al mese. Questo periodo di conservazione si applica ai tuoi dati associati ai cookie, al riconoscimento degli utenti e agli ID pubblicitari (ad esempio i cookie di dominio DoubleClick). I risultati dei rapporti si basano su dati aggregati e sono memorizzati separatamente dai dati degli utenti. I dati aggregati sono una fusione di dati individuali in un’unità più grande.

Come posso cancellare i miei dati o impedirne la memorizzazione?

Secondo la legge sulla protezione dei dati dell’Unione Europea, hai il diritto di accedere, aggiornare, cancellare o limitare i tuoi dati. Puoi impedire a Google Analytics di utilizzare i tuoi dati utilizzando il Browser-Add-ons per disattivare Google Analytics JavaScript (ga.js, analytics.js, dc.js). Puoi scaricare e installare il componente aggiuntivo del browser su https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it. Si prega di notare che questo add-on disabilita solo la raccolta di dati da parte di Google Analytics.

Se in generale vuoi disattivare, cancellare o gestire i cookie (indipendentemente da Google Analytics), ci sono istruzioni separate per ogni browser:

Chrome: eliminare, attivare e gestire i cookie in Chrome

Safari: gestire i cookie e i dati del sito web con Safari

Firefox: elimina i cookie per rimuovere i dati che i siti web hanno messo sul tuo computer.

Internet Explorer: cancellare e gestire i cookie

Microsoft Edge: eliminare e gestire i cookie

Google Analytics partecipa attivamente al EU-U.S. Privacy Shield Framework, che regola il trasferimento corretto e sicuro dei dati personali. Puoi trovare maggiori informazioni a questo proposito su https://www.privacyshield.gov/participant?id=a2zt000000001L5AAI&tid=311145703. Speriamo di essere stati in grado di fornirti le informazioni più importanti sul trattamento dei dati di Google Analytics. Se vuoi saperne di più sul servizio di monitoraggio, ti consigliamo questi due link: http://www.google.com/analytics/terms/it.html e https://support.google.com/analytics/answer/6004245?hl=it.

Google Analytics anonimizzazione dell’IP

Abbiamo implementato l’anonimizzazione dell’indirizzo IP di Google Analytics su questo sito web. Questa funzione è stata sviluppata da Google per consentire a questo sito web di rispettare le norme vigenti in materia di protezione dei dati e le raccomandazioni delle autorità locali per la protezione dei dati, se vietano la memorizzazione dell’indirizzo IP completo. L’anonimizzazione o il mascheramento dell’IP avviene non appena gli indirizzi IP arrivano nella rete di raccolta dati di Google Analytics e prima di qualsiasi memorizzazione o trattamento dei dati.

Potete trovare maggiori informazioni sull’anonimizzazione dell’IP su https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it.

Rapporti demografici e di interesse di Google Analytics

Abbiamo abilitato le funzioni di reporting pubblicitario in Google Analytics. I rapporti demografici e di interesse contengono informazioni su età, sesso e interessi. Questo ci permette di avere un quadro migliore dei nostri utenti senza poter attribuire questi dati alle singole persone. Puoi scoprire di più sulle funzioni pubblicitarie su https://support.google.com/analytics/answer/3450482?hl=it_AT&utm_id=ad.

Puoi fermare l’uso delle attività e delle informazioni del tuo account Google in “Impostazioni pubblicitarie” su https://adssettings.google.com/authenticated selezionando Checkbox.

Link di disattivazione di Google Analytics

Cliccando sul seguente link di disattivazione, è possibile impedire a Google di raccogliere ulteriori visite su questo sito web Attenzione: cancellando i cookie, utilizzando la modalità in incognito/privata del tuo browser, o utilizzando un browser diverso, i dati verranno raccolti nuovamente.

[google_analytics_optout]Disattivare Google Analytics[/google_analytics_optout]

Addendum al trattamento dei dati di Google Analytics

Abbiamo stipulato un accordo diretto con Google per l’utilizzo di Google Analytics accettando il “Data Processing Addendum” di Google Analytics.

Puoi saperne di più sull’addendum al trattamento dei dati per Google Analytics qui: https://support.google.com/analytics/answer/3379636?hl=it&utm_id=ad

Google Analytics Segnali di Google Informativa sulla privacy

Abbiamo abilitato i segnali di Google in Google Analytics. Questo aggiorna le funzioni esistenti di Google Analytics (rapporti sugli annunci, remarketing, rapporti cross-device e rapporti sugli interessi e la demografia) per fornire dati aggregati e resi anonimi da te, a condizione che hai permesso annunci personalizzati nel tuo account Google.

La cosa speciale è che si tratta di un tracking cross-device. Questo significa che i tuoi dati possono essere analizzati attraverso i dispositivi. Attivando i segnali di Google, i dati vengono raccolti e collegati all’account Google. Google può così riconoscere, per esempio, se si visualizza un prodotto sul nostro sito web tramite uno smartphone e si acquista il prodotto solo in seguito tramite un computer portatile. Grazie all’attivazione dei segnali di Google, possiamo lanciare campagne di cross-device remarketing che altrimenti non sarebbero possibili in questa forma. Remarketing significa che possiamo mostrare la nostra offerta anche su altri siti web.

Google Analytics raccoglie anche altri dati sui visitatori attraverso Google Signals, come la posizione, la cronologia delle ricerche, la cronologia di YouTube e i dati sulle tue azioni sul nostro sito web. Questo ci dà migliori rapporti pubblicitari da Google e informazioni più utili sui tuoi interessi e sui tuoi dati demografici. Questo include la tua età, che lingua parli, dove vivi o il tuo sesso. Si aggiungono anche criteri sociali come la professione, lo stato civile o il reddito. Tutte queste caratteristiche aiutano Google Analytics a definire gruppi di persone o gruppi target.

I rapporti ci aiutano anche a valutare meglio il tuo comportamento, i tuoi desideri e i tuoi interessi. Questo ci permette di ottimizzare e adattare i nostri servizi e prodotti per te. Questi dati scadono per default dopo 26 mesi. Si prega di notare che questa raccolta di dati avviene solo se hai permesso la pubblicità personalizzata nel tuo account Google. Si tratta sempre di dati aggregati e anonimi e mai di dati di persone individuali. Puoi gestire o cancellare questi dati nel tuo account Google.

Elementi di social media incorporati informativa sulla privacy

Incorporiamo elementi di servizi di social media sul nostro sito web per visualizzare immagini, video e testo.
Quando visiti le pagine che mostrano questi elementi, i dati vengono trasmessi dal tuo browser al rispettivo servizio di social media e memorizzati lì. Non abbiamo accesso a questi dati.
I seguenti link ti porteranno alle pagine dei rispettivi servizi di social media dove viene spiegato come trattano i tuoi dati: